News/Eventi

La Cmcf si aggiudica l’appalto privato per la costruzione della Rosa dei Venti, un investimento importante di oltre 13 milioni di euro, a carico di soggetti privati del mondo della cooperazione che hanno voluto offrire alla città di Ravenna un bene comune di cui usufruiranno alcune categorie fragili della comunità.

Le cooperative coinvolte nel progetto sono Solco Ravenna (che si avvarrà della collaborazione delle proprie associate Asscor e Corif) e Il Cerchio unite nel Consorzio Rosa dei Venti, insieme a Gemos, Cmcf e Arco Lavori. Queste imprese hanno partecipato con capitali propri all’investimento a cui si aggiungono i fondi mutualistici di Confcooperative e Legacoop.
“La Rosa dei Venti è l’ennesimo esempio dell’applicazione dei princìpi cooperativi da parte di importanti realtà della cooperazione sociale, e non solo, del territorio - evidenziano Luca Bracci e Guglielmo Russo, rispettivamente presidenti di Confcooperative Ravenna-Rimini e Legacoop Romagna -. Queste imprese investono i propri capitali accumulati in tanti anni al servizio di soggetti più deboli, per la realizzazione di una struttura all’avanguardia, capace di rispondere a un bisogno stringente che il pubblico, da solo, non può soddisfare”.

La fine del cantiere è prevista nel 2020. L’edificio sarà a 2 piani, autonomo a livello energetico e con un’antisismica adeguata alle normative vigenti

Per maggiori informazioni, leggi l'articolo >>